Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore

Stampa     


Inventario svizzero degli impianti a fune

Gli impianti a fune – funicolari, funivie a va e vieni, funivie a movimento continuo e skilift – possono costituire dei monumenti di natura tecnica. L'Inventario svizzero degli impianti a fune fornisce una valutazione fondata del valore monumentale di detti impianti in Svizzera. Il patrimonio di funivie regolamentate dalla Confederazione e dai Cantoni comprende circa 3000 impianti, di cui 129 sono stati registrati nell'Inventario in virtù della loro notevole importanza storico-culturale e/o tecnica. L'Inventario comprende 67 impianti a fune d'importanza nazionale, 44 d'importanza regionale ai sensi della legge federale del 1° luglio 1966 sulla protezione della natura e del paesaggio (legge sulla protezione della natura e del paesaggio, LPN; RS 451) e 18 impianti a fune particolarmente innovativi che, avendo meno di vent'anni di vita, non sono ancora stati classificati.

L'Ufficio federale della cultura (UFC) come servizio specializzato della Confederazione per la protezione dei monumenti storici, per l'archeologia e per gli insediamenti, l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) come autorità competente per le procedure di rilascio delle concessioni e di approvazione dei piani per gli impianti a fune in base al diritto federale, la Commissione federale dei monumenti storici (CFMS), l'Associazione Funivie Svizzere (FUS), il Concordato intercantonale per gli impianti di trasporto a fune e le sciovie e la Società di storia dell'arte svizzera (SSAS) hanno congiuntamente elaborato l'Inventario svizzero degli impianti a fune e convengono sulle classificazioni in esso stabilite. 

Gli impianti a fune sono complessi sistemi tecnici. Scaturiscono da un ingegno creativo assai complesso e da una dinamica interazione tra fattori tecnici ed economici, politici, socioculturali e paesaggistici. Per questo motivo, la valorizzazione degli impianti a fune come monumenti tiene conto di tutti gli elementi che interagiscono e si influenzano reciprocamente. Inoltre, gli impianti a fune, così come altre strutture, sono mezzi di trasporto estremamente dinamici. Il continuo sviluppo e la rapida evoluzione degli impianti a fune sono insiti nella natura di questi sistemi tecnici. La complessità e la dinamica costituiscono elementi fondamentali del valore di testimonianza di queste installazioni.

Consultazione dell’Inventario

L'Inventario può essere consultato sul sito www.seilbahninventar.ch. Sono disponibili un'esaustiva documentazione inerente a ogni impianto e alle aziende di produzione, nonché testi che ripercorrono lo sviluppo e la costituzione del patrimonio svizzero di impianti a fune. La banca dati consente di trovare informazioni mirate grazie a numerose funzioni di ricerca e di filtro. Ogni impianto è ampiamente illustrato, nella fattispecie sono disponibili anche rilevamenti dettagliati dei sottosistemi tecnici. Informazioni relative a dati tecnici e all'evoluzione degli impianti a fune completano la descrizione minuziosa.

Un opuscolo sull'inventario può essere ordinato gratuitamente presso l'UFC.

Giessbachbahn, © Thomas Batschelet/UFCGiessbachbahn, © Thomas Batschelet/UFCLe Châtelard–Les Montuires, © Thomas Batschelet/UFCStechelberg–Gimmelwald–Mürren, © Thomas Batschelet/UFCMürren–Birg, © Thomas Batschelet/UFCSan Carlo–Robiei, © Thomas Batschelet/UFCHolenstein–Männlichen, © Thomas Batschelet/UFCGrotzenbüel–Seblengrat, © Thomas Batschelet/UFCLa Golatte–Montoz, © Thomas Batschelet/UFC



Aggiornato l'ultima volta il: 23.01.2014

Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale



http://www.bak.admin.ch/kulturerbe/04273/04296/index.html?lang=it