Premi svizzeri di letteratura

Dalla raccolta di racconti al libro di poesie passando per il romanzo - il lavoro delle vincitrici e dei vincitori dei Premi svizzeri di letteratura riflette tutta la diversità e vivacità della scena letteraria svizzera. La Svizzera latina forma una volta tanto una maggioranza: quattro delle sette opere premiate sono scritte infatti da autrici e autori romandi e ticinesi.

Si parla di amore in Eins im Andern, di legami familiari in Wie wir älter werden, Plaine des héros e Tamangur, di follia in Breve Pazienza di ritrovarti e della ricerca dell'assoluto in Le Prix. E, in un certo senso, è l'abbandono di una tale ricerca che pervade le pagine di Il numero dei vivi.

Su raccomandazione della giuria federale della letteratura, presieduta da Dominik Müller, l'UFC assegna un Premio svizzero di letteratura alle seguenti opere:

  • Giovanni Fontana, Breve pazienza di ritrovarti, Interlinea
  • Massimo Gezzi, Il numero dei vivi, Donzelli Editore
  • Yves Laplace, Plaine des héros, Fayard
  • Antoinette Rychner, Le Prix, Buchet Chastel
  • Ruth Schweikert, Wie wir älter werden, S. Fischer Verlag
  • Monique Schwitter, Eins im Andern, Literaturverlag Droschl
  • Leta Semadeni, Tamangur, Rotpunktverlag

Le vincitrici e i vincitori ricevono un premio in denaro di 25 000 franchi ciascuno e partecipano tra marzo e ottobre 2016 a una rassegna di letture organizzate in tutta la Svizzera.

Scoprite le biografie delle autrici e degli autori premiati su:
Leggete le presentazioni delle opere premiate su:

Contatti

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/kulturschaffen/letteratura/premi-di-letteratura---attualita/letteratura---attualita-2015/premi-svizzeri-di-letteratura.html