Aiuti finanziari: oggetti

Augst BL, Augusta Raurica, teatro romano © Augusta Raurica, Susanne Schenker
Augst BL, Augusta Raurica, teatro romano © Augusta Raurica, Susanne Schenker
L’Ufficio federale della cultura sostiene congiuntamente ai Cantoni la conservazione, l’acquisizione, la cura, l’indagine e la documentazione di siti archeologici, monumenti ed insediamenti. Questi aiuti finanziari vengono dati di regola in maniera globale, nel quadro dell’accordo programmatico che l’Ufficio federale della cultura conclude con ogni Cantone. L’accordo programmatico stabilisce gli obiettivi strategici per il periodo concordato. Il Cantone decide in tale quadro autonomamente e sotto la propria responsabilità in merito alle domande di contributi di terzi e assegna i fondi attingendo all’importo totale della Confederazione oppure li utilizza per progetti propri.

In via eccezionale, l’Ufficio federale della cultura può concedere direttamente degli aiuti finanziari a singoli progetti. Essi sono riservati a misure urgenti o complesse concernenti oggetti d’importanza nazionale e ai fini della perequazione regionale. L’Ufficio federale della cultura li dispone sulla base di una domanda avanzata dal servizio cantonale.

Gli oggetti sostenuti dalla Confederazione con aiuti finanziari sono per principio sottoposti a una restrizione di diritto pubblico della proprietà. Le misure di protezione vengono iscritte nel registro fondiario dietro domanda dei Cantoni.

I quesiti concernenti questi aiuti finanziari e anche le relative domande vanno rivolti al servizio cantonale di competenza.

Ultima modifica 06.01.2016

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della cultura
Sezione patrimonio culturale e monumenti storici
Vanessa Bösch
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Telefono +41 58 461 89 48
E-mail

Stampare contatto

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/patrimonio-culturale/patrimonio-culturale-e-monumenti-storici/aiuti-finanziari/aiuti-finanziari--oggetti.html