Progetto di ricerca «Artigianato tradizionale»

Il patrimonio culturale immateriale, ai sensi della Convenzione, comprende anche la conoscenza specialistica delle tecniche artigianali tradizionali. In Svizzera molti lavori artigianali tradizionali sono praticati solo in microprofessioni, molti non s'insegnano più e non vengono quasi più tramandati. Lo studio, la documentazione e l'inventariazione delle tecniche artigianali tradizionali come parte del patrimonio culturale immateriale costituiscono un presupposto per la salvaguardia delle conoscenze specialistiche in questo ambito, a cui si aggiunge anche la valutazione della situazione economica e formativa delle professioni artigiane tradizionali.

Uno studio commissionato dall'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia e dall'UFC sta esaminando la situazione delle professioni artigiane e della conoscenza delle tecniche artigianali tradizionali in Svizzera. Lo studio illustra le possibilità di formazione e perfezionamento in questo settore, analizza le ripercussioni che ha prodotto la riforma della formazione professionale del 2004 sull'esistenza e la sopravvivenza delle microprofessioni artigiane e fornisce infine chiarimenti sulle prospettive a medio termine sia delle microprofessioni artigiane sia delle tecniche artigianali tradizionali per quanto riguarda il loro mantenimento, formulando proposte per misure volte a garantirne la salvaguardia.

La banca dati allestita nell'ambito dello studio sull'artigianato tradizionale viene curata, ampliata e resa accessibile al pubblico dal Kurszentrum Ballenberg.

Ultima modifica 01.01.2016

Inizio pagina

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/patrimonio-culturale/patrimonio-culturale-immateriale/attuazione/progetto-di-ricerca--artigianato-tradizionale-.html