FAQ

Vorremmo candidare un oggetto all’iscrizione nell’elenco del Patrimonio mondiale. Quale procedimento va applicato?

L'iniziativa e l'impegno da parte di terzi sono di grande importanza per la conservazione dei beni culturali. Oltre al Patrimonio mondiale dell'UNESCO esistono numerose altre possibilità di valorizzare oggetti e monumenti importanti e di farli conoscere a un vasto pubblico. La selezione delle candidature svizzere da destinare all'elenco del Patrimonio mondiale è affidata a un gruppo di esperti diretto dall'Ufficio federale della cultura. Il Consiglio federale ha approvato la lista propositiva della Svizzera nel 2004 ed è stata rivista nel 2016. È nella competenza del Consiglio federale modificare e complementare la lista.

Vorremmo collaborare al conseguimento degli obiettivi dell’UNESCO. Quali possibilità di partecipazione esistono?

In Svizzera esistono vari Club UNESCO in cui si radunano persone che intendono impegnarsi a favore dei valori e degli obiettivi dell'UNESCO in tutti i suoi settori di attività. I Club realizzano, spesso in collaborazione con altre istituzioni, vari progetti. Tra l'altro contribuiscono a far conoscere i programmi dell'UNESCO. Attualmente esistono i Club UNESCO di Ginevra, Friburgo, del Ticino e della Svizzera orientale, che sono tutti integrati nella Federazione svizzera dei Club UNESCO. A livello internazionale i Club UNESCO sono accorpati alla World Federation of UNESCO Clubs, Centres and Associations (WFUC).

Vorremmo trattare l’argomento del Patrimonio mondiale nella nostra scuola. Esiste materiale didattico in merito?

L’UNESCO ha elaborato del materiale didattico sul Patrimonio mondiale che può essere richiesto in versione tedesca, francese e in altre lingue alla Commissione svizzera per l’UNESCO (CSU).

Inoltre le scuole possono aderire gratuitamente alle Scuole Associate all’UNESCO. Si tratta di un progetto volto alla mediazione e allo scambio di programmi dell’UNESCO per i giovani. Attraverso propri progetti si mira ad integrare nel curriculum scolastico argomenti come la comprensione tra i popoli e la promozione della pace. Il Patrimonio mondiale come espressione della diversità culturale e dello sviluppo durevole del nostro habitat fornisce contenuti educativi pertinenti.

Che cosa significa beneficiare della protezione dell’UNESCO per i siti del patrimonio culturale?

Ratificando la Convenzione sulla protezione del patrimonio mondiale culturale e naturale, la Svizzera si è impegnata a proteggere i suoi oggetti di valore universale eccezionale. Ogni Paese applica la Convenzione UNESCO in conformità alle proprie regolamentazioni interne. In tal senso, nell’ambito della protezione dell’UNESCO non vige alcun diritto superiore, supplementare o specifico. Nel caso della Svizzera ciò significa che la protezione del Patrimonio mondiale, alla stregua di altri oggetti d’importanza nazionale, è garantita mediante la legislazione in materia di protezione della natura e del paesaggio nonché la pianificazione del territorio. Essenzialmente, l’attuazione di tali misure di protezione compete ai Cantoni. Queste disposizioni giuridiche concedono un margine di manovra in vista dei mutamenti e dello sviluppo dei siti, a condizione che le prerogative che costituiscono il valore universale eccezionale rimangano inalterate e intatte. La valutazione al riguardo è curata dai servizi specializzati dei Cantoni e dall’Ufficio federale della cultura in qualità di autorità competente della Confederazione in tutela dei monumenti, archeologia e protezione degli insediamenti.

Temiamo che un sito svizzero iscritto nell’elenco del Patrimonio mondiale sia compromesso da progetti di costruzione. A chi possiamo rivolgerci?

I siti svizzeri iscritti nell’elenco del Patrimonio mondiale sono protetti dalle basi legali vigenti. Prima di poter essere attuati, i progetti che potrebbero minacciare l’incolumità dei siti in questione sono esaminati dalle autorità competenti. Se ritenete che un progetto di costruzione possa compromettere un sito iscritto nel Patrimonio mondiale, il servizio tecnico cantonale per la protezione dei monumenti storici vi potrà fornire informazioni più esaurienti. Inoltre potete rivolgervi all’Ufficio federale della cultura, che è l’autorità competente della Confederazione in protezione dei monumenti, archeologia e protezione degli insediamenti.

Ultima modifica 09.12.2016

Inizio pagina

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/patrimonio-culturale/patrimonio-mondiale-dellunesco/faq.html