Operatori culturali

Varie misure sono a disposizione degli operatori culturali per essere sostenuti nella fase attuale:

Misure previste per l’intero settore economico

Indennità di perdita di guadagno per i lavoratori indipendenti

In determinati casi è ancora possibile richiedere un’indennità per perdita di guadagno alla cassa di compensazione AVS del proprio Cantone in analogia all’ordinamento dell’indennità per perdita di guadagno:

Misure integrative per il settore della cultura

Indennità per perdita di guadagno

Gli lavoratori indipendenti domiciliati in Svizzera possono richiedere ai Cantoni un’indennità per perdita di guadagno a copertura dei danni economici legati all’annullamento, al rinvio o alle limitazioni nello svolgimento di manifestazioni e progetti o ad altre limitazioni alle proprie attività oppure all’impossibilità di effettuare programmazioni definitive a seguito dell’attuazione di provvedimenti statali. Le indennità sono ora assegnate anche agli operatori culturali occasionali e non solo agli operatori culturali con statuto indipendente. Gli operatori culturali occasionali che possono ricevere un’indennità sono i lavoratori dipendenti con impiego temporaneo in grado di dimostrare che dal 2018 sono stati assunti a tempo determinato almeno quattro volte presso minimo due datori di lavoro diversi nel settore della cultura.

È necessario osservare quanto segue:

  • Si può anche chiedere un’indennità per perdita di guadagno se la programmazione non ha potuto essere realizzata a causa delle incertezze della pianificazione. In questo caso, l’indennità per perdita di guadagno sarà basata sulla programmazione effettiva durante i mesi di riferimento pertinenti degli ultimi due anni precedenti la pandemia (2018 e 2019).
  • L’indennità copre al massimo l’80 per cento dei danni finanziari.

Le domande devono essere inoltrate al vostro cantone di domicilio.

Aiuto finanziario d’emergenza

Gli operatori culturali domiciliati in Svizzera possono richiedere all’associazione Suissculture Sociale prestazioni in denaro non rimborsabili per coprire le spese di mantenimento immediate.

È necessario osservare quanto segue:

  • Il criterio che dà diritto agli aiuti finanziari d’emergenza è un bisogno effettivo tenuto conto della sostanza.
  • Dal 12.3.21 esiste la possibilità di una procedura semplificata per l’aiuto di emergenza. Tale procedura è accessibile solo alle persone che in passato hanno ricevuto prestazioni dall’indennità di perdita di guadagno coronavirus/indennità IPG per un’indennità giornaliera pari o inferiore a CHF 60.00 lordi.
  • L’aiuto finanziario d’emergenza ammonta al massimo a 196 franchi al giorno.
  • Le richieste possono essere presentate fino al 30 novembre 2022 all’associazione Suisseculture Sociale.

Le informazioni in merito sono pubblicate sul sito di Suisseculture Sociale:

Strumenti per l’esecuzione a disposizione dei Cantoni per le indennità per perdita di guadagno

Per la valutazione delle richieste secondo l’ordinanza COVID-19 cultura, i Cantoni si basano sui seguenti strumenti:

  • campo di applicazione dell’ordinanza COVID-19 cultura con le definizioni più ampie o più restrittive applicate dai Cantoni;
  • FAQ relative alle indennità per perdita di guadagno.

I documenti sono disponibili qui di seguito (in francese e tedesco). Per eventuali domande si prega di rivolgersi direttamente ai servizi cantonali competenti.

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/temi/covid19/massnahmen-covid19/selbststaendige-kulturschaffende.html