La Svizzera membro del comitato 2020-2024

Comitato intergovernativo

La Convenzione UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale è coordinata da un comitato intergovernativo. Composto da 24 Stati membri, eletti per un periodo di 4 anni, questo comitato è l'organo principale per l'attuazione della Convenzione.

Il Comitato definisce le strategie per la salvaguardia e la promozione del patrimonio vivente. È responsabile dell'attuazione della Convenzione e, in particolare, decide riguardo alle iscrizioni nelle liste internazionali del patrimonio culturale immateriale.

La Svizzera membro del Comitato

La Svizzera è stata eletta al Comitato nel settembre 2020 per un mandato di 4 anni fino al 2024. In quanto membro del Comitato, la Svizzera desidera cooperare attivamente alla promozione comune del patrimonio vivente e alla sua salvaguardia.

L'UFC (Sezione cultura e società) e il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) collaborano al monitoraggio dei lavori del Comitato.

Le priorità della Svizzera in seno al Comitato sono:

  • lo sviluppo della governance della Convenzione in uno spirito di cooperazione e di dialogo;
  • lo sviluppo di capacità, in particolare nel campo del patrimonio culturale immateriale in uno stato di emergenza, con particolare attenzione alla gestione dei rischi naturali;
  • la presa in considerazione e valorizzazione dei contributi del patrimonio culturale immateriale allo sviluppo sostenibile;
  • la condivisione di esperienze nel campo dell'inventariazione, della salvaguardia e della valorizzazione partecipativa del patrimonio culturale immateriale.

Contatto

Ufficio federale della cultura
Sezione cultura e società
Myriam Schleiss
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Telefono +41 58 469 15 17
E-mail

Stampare contatto

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/patrimonio-culturale/immaterielles-kulturerbe-unesco-lebendige-traditionen/patrimonio-culturale-immateriale/schweizer-mitgliedschaft-komitee-2020-2024.html