Alleanza di Davos per la cultura della costruzione: retrospettiva su un passo importante per la cultura della costruzione in Europa

Alleanza di Davos per la cultura della costruzione: retrospettiva su un passo importante per la cultura della costruzione in Europa

Con l’Alleanza di Davos per la cultura della costruzione, firmata il 16 gennaio in occasione del World Economic Forum, la Svizzera prosegue il suo impegno nella cultura della costruzione, che sta dando i suoi frutti a livello europeo. 25 Paesi, 8 importanti imprese edili e immobiliari e le principali organizzazioni della società civile hanno dato vita a una rete per stabilire un dialogo intersettoriale a livello internazionale.

Premio del cinema svizzero 2023: proclamate le nomination

Premio del cinema svizzero 2023: proclamate le nomination

In occasione della Notte delle nomination sono state proclamate le nomination al Premio del cinema svizzero 2023. La cerimonia di premiazione è prevista per il 24 marzo al Bâtiment des Forces Motrices di Ginevra.

A Davos il presidente della Confederazione Alain Berset lancia un’alleanza globale per la cultura della costruzione

Davos Alliance 2023

A Davos il presidente della Confederazione Alain Berset lancia un’alleanza globale per la cultura della costruzione

In futuro la politica, l’economia e la società civile uniranno gli sforzi per città, villaggi e paesaggi ben concepiti, più vivibili e accoglienti. In occasione della seconda Conferenza dei ministri della cultura europei, tenutasi dal 14 al 16 gennaio 2023 su invito del presidente della Confederazione Alain Berset, è stata lanciata l’Alleanza di Davos per la cultura della costruzione. La Svizzera assumerà la presidenza per cinque anni mentre il World Economic Forum gestirà la segreteria.

Beni culturali: la Confederazione estende il sostegno ai musei nella ricerca sulla provenienza

Beni culturali: la Confederazione estende il sostegno ai musei nella ricerca sulla provenienza

La Confederazione attribuisce grande importanza alla questione delle opere d’arte trafugate durante il nazionalsocialismo e a quella dei beni culturali di origine coloniale. Per questo nel 2023 e nel 2024 l’Ufficio federale della cultura (UFC) continuerà a sostenere 28 musei con contributi a progetti per la ricerca sulla provenienza, con un importo pari a circa 2 milioni di franchi.

Coronavirus: cresce la voglia di visite culturali

Coronavirus: cresce la voglia di visite culturali

Due terzi della popolazione svizzera sono disposti a riprendere le visite culturali senza ulteriori preoccupazioni. È quanto si evince da un sondaggio condotto a settembre e ottobre di quest’anno su incarico dell’Ufficio federale della cultura (UFC) e del Segretariato generale della Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (SG CDPE). L’indagine mostra che, per quanto riguarda le attività culturali, durante la crisi legata al coronavirus alle persone è mancata per lo più la possibilità di incontrarsi e dialogare.

Comunicati stampa

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Bandi di concorso attuali

Qui di seguito trovate maggiori informazioni sui bandi di concorso attuali.

Intro

Podcast con le voci dei vincitori e delle vincitrici del Premi svizzeri di letteratura 2022

Jennifer Khakshouri e Valentina Grignoli si sono incontrate per parlare delle opere dei vincitori dei Premi svizzeri di letteratura 2022. 7 libri in 15 minuti, tante storie unite da un filo comune.

„Die schönsten Schweizer Bücher 2012“, Helmhaus Zürich, Foto: Oliver Sutter © BAK

Messaggio sulla cultura 2021-2024

Fondato sulla continuità, il messaggio concernente la promozione della cultura negli anni 2021–2024 punta a rafforzare gli assi d’azione introdotti nel periodo 2016-2020. A partire dal 2021, il Consiglio federale si focalizza anche sulle sfide e le opportunità offerte dal cambiamento digitale.

MVELA_news_dupertuis

"Il filo di Arianna. Marcel Dupertuis. Opere 1951-2021"

Nella mostra "Il filo di Arianna", il Museo Vincenza Vela espone opere di Marcel Dupertuis fino al 12.2.2023.

1 _Duerrenmatt_Das_Spiel

Friedrich Dürrenmatt – Das Spiel

Dall’8 ottobre 2022 al 12 febbraio 2023

La mostra al Centre Dürrenmatt Neuchâtel presenta le molte sfaccettature del gioco nell'opera di Friedrich Dürrenmatt, riunendo le sue opere con quelle di altri artisti e artiste.

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home.html