Messaggio sulla cultura

Nella seduta del 9 giugno 2023 il Consiglio federale ha deciso di riorientare la promozione della cultura e ha avviato la procedura di consultazione sul messaggio concernente la promozione della cultura negli anni 2025-2028.

Sei campi d’azione per la promozione culturale

La Confederazione ha colto la crisi scatenata dalla pandemia come opportunità per analizzare in maniera approfondita le attuali sfide per la cultura in Svizzera coinvolgendo i Cantoni, le Città, i Comuni e le associazioni culturali di tutte le discipline. In base ai risultati di questa analisi, l’Ufficio federale della cultura, Pro Helvetia e il Museo nazionale svizzero, hanno riorientato le priorità della loro attività nel messaggio sulla cultura, identificando sei campi d’azione:

  • Cultura come settore occupazionale: la Confederazione intende dare il proprio contributo affinché gli operatori culturali professionisti possano accedere a una retribuzione e una sicurezza sociale adeguate; si impegnerà inoltre per garantire condizioni quadro eque e pari opportunità nel settore della cultura.
  • Aggiornamento della promozione della cultura: la Confederazione intende considerare maggiormente le fasi di lavoro che precedono e seguono la produzione.
  • Trasformazione digitale nella cultura: i formati digitali e ibridi di produzione, diffusione e mediazione saranno presi in considerazione nelle attività di promozione della Confederazione.
  • Cultura come dimensione della sostenibilità: la Confederazione continua a sviluppare la Strategia sulla cultura della costruzione e contribuisce ad affrontare il cambiamento climatico, a proteggere la biodiversità e a incentivare le energie rinnovabili. Adotta misure per promuovere la sostenibilità nel settore culturale e sostiene la coesione sociale garantendo in vari modi (promozione dell’inclusione, nuove forme di partecipazione culturale, rafforzamento della cultura amatoriale) un ampio accesso alla cultura.
  • Patrimonio culturale come memoria vivente: la Confederazione si impegna a favore di un’iniziativa nazionale per la valorizzazione e la mediazione del patrimonio culturale materiale, immateriale e digitale della Svizzera. Questo impegno comprende anche la promozione di attività volte ad affrontare in modo etico e professionale le questioni legate al patrimonio storicamente problematico in Svizzera.
  • Governance nella cultura: la Confederazione punta a una maggiore cooperazione e a un più stretto coordinamento sia nell’ambito della cultura che tra la cultura e gli altri ambiti politici; si impegna inoltre per una presenza forte della Svizzera nella politica culturale internazionale e sviluppa un monitoraggio del settore culturale basato su indicatori.

I messaggi sulla cultura della Confederazione

Il messaggio sulla cultura definisce l’orientamento strategico della politica culturale della Confederazione per il periodo 2025–2028. Illustra gli obiettivi, le misure più importanti e il finanziamento di tutti gli ambiti di promozione dell’Ufficio federale della cultura, di Pro Helvetia e del Museo nazionale svizzero. Ad attuazione del messaggio sono previsti mezzi finanziari per 1001,9 milioni di franchi su un periodo di quattro anni. La consultazione si concluderà il 22 settembre 2023.

Informazioni complementari

Messaggio sulla cultura 2025-2028

Messaggio sulla cultura 2021-2024


Messaggio sulla cultura 2016-2020


Messaggio sulla cultura 2012-2015

Ultima modifica 13.06.2023

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della cultura
Responsaible del servizio Affari della Direzione e Diritto
Daniel Zimmermann
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Telefono +41 58 462 51 69
E-mail

Stampare contatto

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/temi/messaggio-sulla-cultura.html