Misure per attenuare l’impatto economico

L’epidemia di COVID-19 sta avendo gravi ripercussioni sul settore della cultura. Dall’inizio della pandemia le imprese, gli operatori e le associazioni amatoriali che ne fanno parte subiscono ingenti perdite di fatturato che minacciano la loro stessa esistenza e devono affrontare costi aggiuntivi. Con l’aggravarsi della situazione sanitaria nel nostro Paese, il Consiglio federale ha immediatamente riconosciuto la necessità di intervenire per fronteggiare una situazione che si prospettava estremamente difficile. A marzo 2020 ha emanato un’ordinanza di necessità con cui ha introdotto provvedimenti volti ad attenuare l’impatto economico della pandemia, in aggiunta a quelli previsti per sostenere l’economia in generale. Di fronte al protrarsi della pandemia e delle relative ripercussioni per il settore culturale, la legge COVID-19 ha permesso di continuare a sostenere questo settore. I relativi provvedimenti sono specificati nell’ordinanza COVID-19 cultura del 14 ottobre 2020. Per rafforzare il sostegno al settore della cultura, l'ordinanza è stata modificata una prima volta il 18 dicembre 2020 e una seconda volta il 31 marzo 2021.

Ai seguenti link sono raccolte le informazioni sui provvedimenti attualmente disponibili a cui è possibile ricorrere a seconda della situazione specifica:

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/themen/covid19/massnahmen-covid19.html