Stati e organizzazioni aderenti

34 Stati di tutto il mondo si sono impegnati a rispettare la Dichiarazione di Davos e a favorire il conseguimento dei suoi obiettivi. Il documento è stato adottato dalle ministre e dai ministri della cultura europei nel 2018, in occasione di una conferenza organizzata su iniziativa della Svizzera. La Dichiarazione viene via via adottata da nuovi Stati in Europa e nel mondo.

La Dichiarazione di Davos è sostenuta da diverse organizzazioni internazionali, tra cui organizzazioni governative come il Consiglio d’Europa, la Commissione europea, l’ICCROM e l’UNESCO, nonché da organizzazioni non governative (ONG) come il Consiglio europeo degli architetti (ACE-CAE), Europa Nostra, il Consiglio europeo degli urbanisti (ECTP-CEU) e l’ICOMOS. Nuove organizzazioni, istituzioni e imprese si aggiungono via via all’elenco delle parti che l’adottano.

Se il Vostro Stato o la Vostra organizzazione internazionale si impegna a favore di una cultura della costruzione di qualità ma non figura nell’elenco, non esitate a scrivere all’indirizzo e-mail:

Stati

AT

AT

AZ

AZ

BA

BA

BE

BE

BG

BG

CH

CH

CZ

CZ

DE

DE

EE Estland

EE

ES

ES

FR

FR

GB

GB

GE

GE

GR

GR

HU Ungarn

HU

IS

IS

IT

IT

LI

LI

LT Lituanien

LT

LU

LU

LV Lettland

LV

ME Montenegro

ME

MK Nord Mazedonien

MK

MT Malta

MT

MX

MX

NL

NL

PL

PL

PT

PT

RS Serbien

RS

SE

SE

SI Slovenien

SI

SK Slowakei

SK

SM San Marino

SM

UA Ukraine

UA

Organizzazioni