Patrimonio mondiale di UNESCO

Alcuni beni culturali e naturali presentano un valore universale eccezionale che impone di porli sotto la protezione di tutta l’umanità. Per questo motivo tali oggetti vengono iscritti nella Lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

La lista si basa sulla Convenzione per la protezione del patrimonio mondiale culturale e naturale. Con la sua adozione nel 1972, l’UNESCO ha assunto il compito di salvaguardare per le generazioni future il patrimonio culturale e naturale che presenta un valore universale eccezionale. Oggi sono più di 1100 i siti riconosciuti come Patrimonio mondiale. La Convenzione è stata ratificata pressoché da tutti gli Stati del mondo, tra i primi la Svizzera nel 1975.

Siti del Patrimonio mondiale in Svizzera

In Svizzera vi sono 13 siti iscritti nella lista del Patrimonio mondiale, 9 dei quali sono siti culturali:

Tutti questi siti rientrano nella sfera di competenza dell’Ufficio federale della cultura.

I siti naturali delle Alpi svizzere Jungfrau-Aletsch (2001), il Monte San Giorgio (2003), l’Arena tettonica svizzera Sardona (2008) e le Faggete vetuste e primordiali dei Carpazi e di altre regioni d’Europa (2021) rientrano invece nella sfera di competenza dell’Ufficio federale dell’ambiente.

Contatto

Ufficio federale della cultura
Sezione Cultura della costruzione
Hallwylstr. 15
3003 Berna
Telefono +41 58 462 86 25
E-mail

Stampare contatto

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/baukultur/archaeologie-und-denkmalpflege/patrimonie-mondial-de-l-unesco.html