Patrimonio culturale e monumenti storici

Müstair GR, Convento di San Giovanni © Stiftung Pro Kloster St. Johann in Müstair
Müstair GR, Convento di San Giovanni © Stiftung Pro Kloster St. Johann in Müstair

I paesaggi culturali incontaminati, le città, i paesi, i quartieri, singoli edifici di valenza storica e i siti archeologici rivestono un’importanza straordinaria per l’identità e la qualità della vita in Svizzera e su di essi si fonda il successo nel tempo della Svizzera come meta turistica.

I monumenti sono un pezzo di storia, legati ad esperienze e ricordi. Sono una testimonianza del passato e del cambiamento sociale. Sopravvivono nei secoli e si conservano in un contesto che muta. Per questo i monumenti sono anche un pezzo di presente. Conferiscono alla Svizzera il suo volto inconfondibile e creano un legame tra le persone e i luoghi.

I siti archeologici, i monumenti e gli insediamenti storici sopravvivono però solo se curati costantemente. Affinché essi mantengano il proprio valore di testimonianza storica, bisogna prestare attenzione a tramandarli il più possibile autentici ed integri.

L‘Ufficio federale della cultura provvede a livello federale affinché si tenga adeguatamente conto delle esigenze dell’archeologia, della tutela dei monumenti e della protezione degli insediamenti. Esso elabora i fondamenti, si impegna per condizioni quadro favorevoli, giudica piani e progetti e conferisce contributi federali.

La sua attività si fonda sull’articolo 78 della Costituzione federale e sulla Legge federale del 1° luglio 1966 sulla protezione della natura e del paesaggio (LPN). Secondo la Costituzione, la protezione del paesaggio consiste nella cura e nella conservazione dei paesaggi e degli insediamenti nonché dei siti archeologici e dei monumenti storici del Paese.

La Confederazione sostiene l’archeologia e la tutela dei monumenti storici dal 1886. Nel 1966 la LPN ha posto le basi per la tutela e il sostegno degli insediamenti storici. Dal 1989 i due ambiti sono stati riuniti a livello amministrativo nell‘Ufficio federale della cultura.

Ginevra GE, palazzo La Clarté di Le Corbusier, 1931/32 © Archives du SMS, Nunzio Falconetti
Ginevra GE, palazzo La Clarté di Le Corbusier, 1931/32 © Archives du SMS, Nunzio Falconetti

Ultima modifica 29.01.2014

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della cultura
Sezione patrimonio culturale e monumenti storici
Oliver Martin
Hallwylstrasse 15
3003 Berna
Telefono +41 58 462 86 25
E-mail

Stampare contatto

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/patrimonio-culturale/patrimonio-culturale-e-monumenti-storici.html