Attualità

Alleanza di Davos per la cultura della costruzione: retrospettiva su un passo importante per la cultura della costruzione in Europa

Con l’Alleanza di Davos per la cultura della costruzione, firmata il 16 gennaio in occasione del World Economic Forum, la Svizzera prosegue il suo impegno nella cultura della costruzione, che sta dando i suoi frutti a livello europeo. 25 Paesi, 8 importanti imprese edili e immobiliari e le principali organizzazioni della società civile hanno dato vita a una rete per stabilire un dialogo intersettoriale a livello internazionale.

A Davos il presidente della Confederazione Alain Berset lancia un’alleanza globale per la cultura della costruzione

In futuro la politica, l’economia e la società civile uniranno gli sforzi per città, villaggi e paesaggi ben concepiti, più vivibili e accoglienti. In occasione della seconda Conferenza dei ministri della cultura europei, tenutasi dal 14 al 16 gennaio 2023 su invito del presidente della Confederazione Alain Berset, è stata lanciata l’Alleanza di Davos per la cultura della costruzione. La Svizzera assumerà la presidenza per cinque anni mentre il World Economic Forum gestirà la segreteria.

Costruire meglio significa vivere meglio: la Svizzera lancia una nuova Alleanza per la cultura della costruzione

Il consigliere federale Alain Berset inaugurerà il 2023, anno della sua presidenza, con una conferenza internazionale sulla cultura della costruzione: su invito della Svizzera, dal 14 al 16 gennaio 2023 le ministre e i ministri della cultura di oltre 20 Paesi europei si riuniranno assieme a diversi rappresentanti del settore edilizio e immobiliare e delle organizzazioni della società civile per discutere di qualità e cultura nella costruzione. Questo incontro sarà l’occasione per lanciare la nuova Alleanza di Davos per la cultura della costruzione.

Protezione degli insediamenti e densificazione – una guida allo sviluppo insediativo

La Confederazione, i Cantoni, le Città e i Comuni pubblicano insieme una guida all’applicazione dell’Inventario federale degli insediamenti svizzeri da proteggere d’importanza nazionale (ISOS) nelle città e nei villaggi. Questo documento si rivolge alle autorità comunali e cantonali e fornisce raccomandazioni operative e procedurali concrete per la pianificazione degli insediamenti di particolare valore.

Un amore di luogo: 50 perle sconosciute della Svizzera

Negli ultimi due anni molti residenti svizzeri hanno scoperto un lato nuovo del loro Paese, e l’interesse per gite e attrazioni entro i confini nazionali è grande.

Seconda conferenza dei ministri e delle ministre della cultura nel gennaio del 2023 a Davos

Su proposta del consigliere federale Alain Berset, dal 14 al 16 gennaio 2023 si terrà la seconda conferenza dei ministri e delle ministre della cultura europei, intitolata «Common good, shared responsibility»

Aggiornato l’inventario federale ISOS per Ginevra e i Grigioni

Durante la seduta dell’11 marzo 2022 il Consiglio federale ha approvato un aggiornamento dell’Inventario federale degli insediamenti svizzeri da proteggere (ISOS) per i Cantoni di Ginevra e dei Grigioni. Si tratta della seconda fase della revisione in questi Cantoni. È stato modificato l’elenco degli insediamenti nazionali e sono stati aggiornati i rilevamenti.

Proteggere gli insediamenti svizzeri – Raccomandazioni sulla conservazione degli insediamenti da proteggere nel contesto dello sviluppo centripeto degli insediamenti

Coadiuvati da un gruppo di lavoro specializzato, l’Ufficio federale della cultura (UFC) e l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) hanno elaborato una serie di raccomandazioni su come integrare nella pianificazione l’Inventario federale degli insediamenti svizzeri da proteggere d’importanza nazionale (ISOS).

Sicurezza sismica dei monumenti storici

La pubblicazione è rivolta a tutte le persone che si occupano di sicurezza sismica dei monumenti storici. Partendo da un processo idealtipico e interdisciplinare viene illustrata una possibile soluzione utilizzabile come riferimento per i progetti di costruzione.

L’UFC sviluppa il primo metodo di valutazione della qualità nella cultura della costruzione

L’Ufficio federale della cultura (UFC) pubblica oggi il Sistema Davos per la qualità nella cultura della costruzione, risultato del lavoro congiunto tra diversi partner internazionali. Il Sistema Davos è il primo metodo che consente di valutare in maniera oggettiva e globale la qualità in termini di cultura della costruzione. Allo stesso tempo offre uno strumento utile per la realizzazione pratica di una cultura della costruzione di qualità.

Contatto

Ufficio federale della cultura
Sezione Cultura della costruzione
Hallwylstr. 15
3003 Berna
Telefono +41 58 462 86 25
E-mail

Stampare contatto

https://www.bak.admin.ch/content/bak/it/home/baukultur/service/aktuelles.html